Tinteggiature interne… quanto peso date alla qualità delle vostre tinte?

La tinteggiatura dei locali interni è una operazione molto importante, non solo dal punto di vista dell’effetto decorativo, ma anche dal punto di vista igenico e della salute.

Una base di qualità mantiene a lungo le sue proprietà, prima di tutto di igenizzazione, ma anche antimuffa. Una buona base infatti ha internamente antimuffa di qualità e la sua resistenza nel tempo è certamente maggiore già senza trattamenti particolari. Ha inoltre una buona capacità di non far aderire la polvere conservando meglio nel tempo la tinta. Inoltre i pigmenti, quelli che realizzano l’effetto cromatico, hanno una durata ben maggiore e una ottima resistenza alla luce ed alla variazione del colore.

Ma questi vantaggi, che già non ci sembrano pochi, non sono tutti. Il vantaggio più importante è che le tinte di qualità hanno certificazioni anallergiche, caratteristica che nei nostri locali si sta rivelando sempre più importante.

Pochi prendono in considerazione che i materiali utilizzati sulle nostre pareti sono materiali con cui siamo in contatto costantemente, che tutto ciò che rilasciano o esalano entra nella nostra vita e nel nostro organismo. E allora bisogna porre attenzione, quando viene proposta una tinta (anche bianca, perchè la base è comune per tutti!) fatevi dare la marca e le certificazioni del materiale usato, è
per la vostra salute!

Noi utilizziamo Herbol, marchio di Akzo-Nobel, dallo standard qualitativo elevato. A richiesta utilizziamo anche Sikkens, che ha uno standard qualitativo elevatissimo.

Non fatevi mettere sui muri la prima cosa che capita, semplicemente perchè risparmiate qualche Euro… o almeno domandatevi: qual’è il valore della vostra salute?